GNUDI CON SPUMA E CIALDA DI PECORINO ROMANO DOP E SCORZA DI LIMONE

Scroll
N.persone

4

durata preparazione

preparazione

cottura

GNUDI CON SPUMA E CIALDA DI PECORINO ROMANO DOP E SCORZA DI LIMONE

INGREDIENTI

Per l’impasto degli gnudi:

Spinaci g.200;

Farina g.240;

Uovo n.1;

Pecorino Romano DOP g.160;

Ricotta g.200;

Limone n.1;

Noce Moscata q.b.

Sale grosso q.b.

Burro q.b.

Per la spuma di Pecorino Romano DOP:

Panna ml.800;

Latte ml.400;

Pecorino Romano DOP g.200;

Parmigiano g.200;

Pepe q.b.

Per la cialda al Pecorino Romano DOP:

Pecorino Romano DOP g.25;

Per l’impiattamento:

Scorza di limone q.b.

 

preparazione

Per l’impasto degli gnudi: Spremere il succo di mezzo limone. Cuocere gli spinaci, strizzarli e sminuzzarli. Mettere tutti gli ingredienti all’interno di una ciotola e mischiare con una marisa. Creare gli gnudi aiutandosi con farina e mani bagnate. Cuocerli in acqua salata e scolarli una volta a galla. Saltarli in padella creando una crosticina.

Per la spuma di Pecorino Romano DOP: Scaldare in un pentolino la panna e il latte, sciogliere il Pecorino Romano DOP e il parmigiano. Condire con pepe. Mettere tutto il composto all’interno del sifone.

Per la cialda al Pecorino Romano DOP: Mettere il Pecorino Romano DOP grattugiato all’interno di una padella, quando si forma una crosticina girare la cialda e cuocere l’altro lato.

 

FINITURA E PRESENTAZIONE

Posizionare gli gnudi su un piatto fondo, al centro sifonare la spuma di Pecorino Romano DOP e decorare con la cialda al Pecorino Romano DOP e la scorza di limone.

CHEF: Bianca P.

Istituto Alberghiero: Maggia Stresa

CONDIVIDI

contatti

Consorzio per la tutela
del formaggio Pecorino Romano

Corso Umberto I, 226
08015 Macomer NU
Italia

Per informazioni generali
scrivici qui

Seguici sui social

Scrivici per ricevere
informazioni sul progetto






    Il contenuto di questa campagna promozionale rappresenta soltanto le opinioni dell’autore ed è di sua esclusiva responsabilità.
    La Commissione europea e l’Agenzia esecutiva europea per la ricerca (REA) non accettano alcuna responsabilità riguardo al possibile uso delle informazioni che include.