GNOCCHETTI di patata su purea di fave, gamberi rossi e Pecorino Romano DOP

Scroll
N.persone

4

durata preparazione

preparazione

cottura

GNOCCHETTI di patata su purea di fave, gamberi rossi e Pecorino Romano DOP

INGREDIENTI

Per gli gnocchi:

  • 600 g Patate;
  • 150 g Farina;
  • 100 g Pecorino Romano DOP grattugiato;
  • 1 Uovo;
  • Noce Moscata q.b.

 

Per la vellutata di Fave;

  • 200 g. Fave;
  • 100 g Brodo vegetale;
  • 2 Sale.
  • 160 g Gamberi Rossi;
  • 100 ml Olio evo Calabrese;
  • 60 g Pecorino Romano DOP
  • a scaglie;
  • 1 spicchio d’Aglio;
  • 8 foglioline di Timo limonato.

preparazione

Cuocere le patate, sbucciare e passare al passapatate. Formare un impasto con la farina, il Pecorino Romano DOP e l’uovo e una grattugiata di noce moscata. Tagliare in modo da ottenere degli gnocchi caserecci.

Sbucciare e privare le fave dell’involucro e cuocere in brodo vegetale per due minuti, raffreddare in acqua e ghiaccio. Frullare con un frullatore ad immersione con olio extra vergine di oliva. Pulire i gamberi, togliendo il carapace. Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Scolare.

In una padella antiaderente con un filo di olio e uno spicchio di aglio in camicia, insaporire gli gnocchi. Scaldare la crema di fave.

 

FINITURA E PRESENTAZIONE

Mettere la crema di fave sulla base del piatto, disporre gli gnocchi, aggiungere il gambero rosso a crudo, le scaglie di Pecorino Romano DOP, alcune foglioline di timo limonato che completeranno il piatto. Aggiungere un filo di olio calabrese a crudo.

CHEF: Salvatore Murano

Classe 1971. Originario di un piccolo borgo marinaro sullo Ionio calabrese, unisce alla sua passione per storia antica e archeologia quella per i prodotti della terra e del mare, divenendo nel tempo uno “chef archeologo”, come è stato definito da un giornalista gastronomico. Ha sempre promosso la cultura gastronomica attraverso la preparazione di pietanze tipiche rivisitate, ma anche attraverso la ricerca di prodotti di alta qualità. Oggi è chef titolare – insieme al fratello, della Trattoria Enoteca Max che offre una vasta gamma di piatti gustosi sempre caratterizzati dalla semplicità e dalla territorialità.

Ricetta realizzata in collaborazione con APCI

CONDIVIDI

contatti

Consorzio per la tutela
del formaggio Pecorino Romano

Corso Umberto I, 226
08015 Macomer NU
Italia

Per informazioni generali
scrivici qui

Seguici sui social

Scrivici per ricevere
informazioni sul progetto






    Finanziato dall'Unione europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell'Unione europea o dell’amministrazione erogatrice. Né l'Unione europea né l'amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili.